Paulownia Shan Tong Plantation Cathaia.com

         Your Paulownia?

         Find out more... 

Paulownia Shan Tong Plantation Bulgaria

       Our contribution

       For a better world

slide 3

       Paulownia Shan Tong
       at -25° frost resistant

slide 4

Shipping of 40.000 Paulownia plants
A new Paulownia Plantage is created

slide 5

       Trade with 
       quality wood

Accordo

La tua strategia decide

Kiri Paulownia Creare una piantagione schema di impianto cathaia com

Ci sono due diverse strategie di coltivazione per Paulownia:

1. Piantagione di biomassa

Per lo sviluppo delle piantagioni da biomassa di Paulownia, in particolare per uso energetico, sono necessari un numero elevato di piante per ottenere dall'inizio la massima crescita sulla superficie. Come regola generale, 2222-2500 Paulownias per ettaro deve essere impostato con una distanza delle piante di 2 × 2 × 1,5 o 3 metri. Il sistema a fori vegetali sarebbe molto costoso in questa variante. A causa della piccola larghezza di riga, l'uso di film di pacciamatura in piantagioni a biomassa è una spesa significativa. Se si considera una piantagione a biomassa di Paulownia, la trasformazione dell'intera superficie da aratura dovrebbe scegliere le altre varianti. La piantagione di biomassa di Paulownia può essere raccolto in tre o quattro anni di crescita.

2. Piantagione di legname di valore

Prima dell'installazione di una hivaluegh piantagione di legname di qualità, la questione dovrebbe essere chiarita se si preferiscono alti eventuali guadagni in conto capitale o il minimo costo di sistema possibile. Come già accennato in precedenza, la rispettiva posizione deve essere presa in considerazione. Sui siti ripidi e inclini all’erosione l’aratura di tutta l'area non è raccomandabile. Se vi è una scarsa zona o una mancanza di disponibilità di tecnologie, nonché su suoli poveri, si raccomanda l'impianto con un terreno coclea. Coloro che vogliono ottenere una crescita elevata del legno di valore dovrebbe in ogni caso utilizzare film di pacciamatura.

Accordo

1. Piantagione di biomassa

Le piantagioni Paulownia per la produzione di biomassa sono di solito piallati con uno schema di impianto di 1,5 × 3 m. In terreni che stimolano la crescità e con radiazione solare alta, le distanze di impianto di 2 × 2 m sono teoricamente possibili, ma la distanza stretta tra le file è problematica per la meccanizzazione del lavoro, perche la maggior parte dei veicoli agricoli non entra più tra le righe. La distanza di semina di 1,5 × 3 m corrisponde ad un numero di piante di 2.222, la spaziatura più stretta di 2 x 2 m corrisponde a 2.500 Paulownias per ettaro.

Le piantagioni di biomassa possono essere raccolte in tre o quattro anni di crescita, dove il primo ciclo di crescita dovrebbe essere un anno in più. Questo assicura che il Paulownia sia sufficientemente sviluppata per fornire alte rese per più cicli.

2. Piantagione di legname di valore

Mentre il numero di alberi piantati nelle piantagioni di biomassa eguaglia il numero di alberi abbattuti, alla produzione di legname di valore delle Paulownias si piantano con un numero maggiore di quelli che si abbattono. A seconda del comportamento durante la crescita si fanno una o più diradamenti degli alberi. Questo aiuta la selezione degli alberi più pregiati e la concentrazione di aumento di massa su di essi. A causa della maggiore densità delle scorte si sono ottenuti  alberi che crescono dritti verso l'alto e sono privi di rami. Inoltre, gli alberi del magazzino, i cosiddetti  Z-alberi, crescono anelli uniformi degli alberi. Gli anelli larghi uniformemente degli alberi su tutta la sezione trasversale dei tronchi degli alberi sono una delle più importanti proprietà del legname di valore aggiunto oltre alla mancanza di rami laterali.

Il numero di alberi di colture dipende fortemente dalla posizione e l'intensità della luce del sole. Per il Paulownia un numero di 416 Z-alberi è dimostrata ottimale per la maggior parte delle posizioni. Questi 416 Paulownias si diffondono idealmente con una distanza finale di 6 x 4 m.

Per raggiungere questo ci sono due possibilità. Nella prima variante, 833 Paulownias sono piantati su ettaro ad una distanza di 3 × 4 m. Dopo circa metà del ciclo di crescita il diradamento è fatto per ottenere la distanza finale.

Nella seconda variante 1.250 Paulownias sono piantati ad una distanza di 2 × 4 m. Per ottenere il numero di alberi servono due diradamenti da distribuire su tutto il ciclo di crescita.

La prima delle due varianti è caratterizzato da bassi costi di impianto a causa del minor numero di piante. I svantaggi in questo caso sono soprattutto le basse opzioni di controllo nel controllo della crescita degli anelli degli alberi, meno scelta nella selezione di colture degli alberi di maggior valore e la bassa qualità del legname ottenuta dopo il diradamento risultante.

Nella seconda variante è possibile un più preciso controllo della crescita di alberi ottenuto da due fasi diradamento distribuiti nel tempo. A causa dell'età dell’abbattimento di alberi pregiati può essere previsto nel secondo diradamento. Questo può costituire così le prime entrate prima del raccolto finale della piantagione di Paulownia. Soprattutto nelle zone in cui un aumento del rischio di danni da gelo agli steli di Paulownia è previsto, ma anche in tutti gli altri settori il maggior numero di impianti fornisce una maggiore possibilità di scelta degli più importanti Z-alberi. I costi di impianto sono leggermente superiori alla installazione della piantagione sono relative a causa della maggiore resa della risultante piantagione di Paulownia.


 

Accordo

Ci sono due diverse strategie di coltivazione per Paulownia ..

> > >